Black Friday 2021
Black Friday 2021
Black Friday 2021
*Spese gratuite per ordini superiori a 300,00 €

Complementi d'arredo

Complementi d’arredo: oggetti unici che sapranno fare la differenza nella nostra casa

 

A volte il problema non è iniziare ad arredare casa, ma finire. Quando ormai abbiamo scelto tutto, dal colore delle pareti, ai tessuti degli imbottiti, e allo stile d’arredo, non riusciamo più a fermarci. Il problema di questo flusso di continui accessori che passano da una stanza all’altra è che invece di arredare casa finiremo per accumulare oggetti senza sapere cosa farcene. Se non volete trasformare la vostra casa in un magazzino allora date un’occhiata ai nostri complementi d’arredo da avere assolutamente per arredare ogni ambiente del vostro appartamento ma senza strafare!

Scegliere i giusti complementi d’arredo per la propria casa è una vera avventura. Dopo aver tirato un sospiro di sollievo per aver abbinato palette cromatiche agli arredi e a non aver ceduto ad accessori troppo estrosi, siamo riusciti a creare il tanto agognato equilibrio di linee e forme in ogni ambiente. Adesso ci resta un ultimo sforzo, la scelta dei complementi d’arredo, è qui siamo a un bivio: completare il look della nostra casa con pochi accessori stilosi e pratici ma essenziali, o darci alla pazza gioia, senza pensarci troppo, e rovinare tutto. 

Chissà perché arrivati in questa fase ci facciamo prendere dal panico e iniziamo a comprare cose che in realtà non ci servono, accumulando oggetti su oggetti senza saperne cosa fare, o dove metterli. Ci vorrebbe uno spirito guida, un deus ex machina dell’arredo che ci indicasse la retta via. Non siamo una vera e propria guida spirituale per i vostri interni, ma abbiamo delle dritte che non dovete assolutamente perdere.

Cosa sono i complementi d’arredo

I complimenti d’arredo sono oggetti che utilizzeremo per impreziosire gli interni scegliendo con cura accessori che siano non solo decorativi ma anche pratici. Sono importanti perché definiscono gli ambienti andando a completare lo stile dei nostri spazi abitativi

Non devono essere tantissimi, ma avremo bisogno soltanto di alcuni accessori semplici e funzionali da collocare negli ambienti accanto agli arredi principali. 

Una casa non necessita solo di mobili dunque, ma quali sono i complementi d’arredo indispensabili per i nostri interni?

Quali sono i complementi d’arredo da avere assolutamente 

Gli accessori che non devono mancare sono quegli oggetti che hanno una funzione pratica e un’estetica, ma non necessariamente devono possederle entrambe. Un vaso, per esempio, è un oggetto funzionale perché serve a contenere fiori e piante, ma arreda con i suoi colori e i suoi decori, inoltre possiamo anche lasciarlo vuoto come se fosse un semplice soprammobile. Una lampada, di qualsiasi tipologia, fa parte di quei complementi d’arredo che vengono scelti sia per l’aspetto funzionale che estetico, inoltre senza lampade e la giusta illuminazione non avremo mai una casa agevole e confortevole. 

I complementi d’arredo da avere sulla nostra lista delle cose indispensabili per la casa, sono: sedie, pouf o sgabelli, tavolini, appendiabiti, portariviste, scrittoi, consolle, librerie, quadri e stampe, vasi e soprammobili, specchi e specchiere, e tutti quegli oggetti che decorano la tavola, oltre a lampade dalle diverse tipologie e tappeti e tende.

Ovviamente potete togliere o aggiungere altri accessori sulla vostra lista in base a gusti ed esigenze, ma di base sono questi gli oggetti che fanno la differenza in ogni ambiente, indipendentemente dallo stile e dalla funzione.

Come scegliere i complementi d’arredo più adatti ai nostri spazi

Ora che conosciamo quali sono i complementi d’arredo da avere per impreziosire i propri ambienti, come facciamo a scegliere quelli più adatti a noi?

Partiamo con ordine e dagli accessori più funzionali di tutti, le lampade.

Complementi d’arredo: lampade indispensabili per illuminare ogni ambiente

Le lampade sono degli accessori indispensabili per la propria casa perché ci consentono non solo d’illuminare in modo uniforme gli ambienti, ma creano un’atmosfera accogliente, punti luce strategici e arredano con il particolare design che le caratterizza.

Ogni lampada si differenzia per la funzione e l’estetica, ed è proprio l’aspetto di ogni modello che ne determina lo stile e in molti casi la funzione. Quanti tipi di lampade conosciamo? In breve possiamo suddividerle in:

  • lampade da terra, conosciuta anche come piantana
  • lampade a soffitto
  • lampade a sospensione
  • lampade da tavolo
  • lampade da parete o applique
  • faretti

Per quanto riguarda i complementi d’arredo, ci concentreremo soprattutto sui modelli da terra e quelli da tavolo. Entrambe le soluzioni permettono un tipo di luce d’accento, ossia creano, grazie al fascio di luce, un focus su oggetti e spazi. Sono indicate per piccole porzioni ben definite. Per esempio una lampada da tavolo può essere collocata su uno scrittoio per illuminare chi sta appunto lavorando alla scrivania. Una piantana invece sarà perfetta per dar luce e decorare un angolo relax in soggiorno. 

Se siete alla ricerca di una piantana elegante, abbiamo la lampada da terra perfetta per voi. 

La piantana Plissy in tessuto plissettato decora e arricchisce gli ambienti con la delicatezza dei suoi toni grigio perla. Il corpo della lampada sembra essere avvolto da un morbido velo che ne definisce le linee e i volumi. Possiamo collocarla in soggiorno ma anche in camera da letto, accanto alla spalliera del letto. 

Una proposta interessante da valutare per quanto riguarda le lampade da tavolo, è questa dalle linee minimal e dal design semplicissimo ma che non passa di certo inosservata. La lampada Follow Me è realizzata in metallo con basamento magnetico. È ricaricabile e dispone di luce LED. Possiamo spostare tranquillamente la nostra soluzione anche all’esterno, magari su un tavolino basso durante una lettura al chiaro di luna.  

Dove inserire le lampade

Le lampade sono complementi d’arredo molto versatili che stanno bene in qualsiasi ambiente, tutto dipenderà dallo stile scelto e dai colori. Una lampada dalle linee essenziali, oltre che in un ambiente minimal, è indicata in un loft industrial, per esempio. In generale dobbiamo scegliere come e dove collocare i modelli in base alla funzione e all’estetica. Non esiste un unico posto adatto per ospitare le lampade, ma dobbiamo sempre tener conto del tipo d’illuminazione che ci occorre. 

Tra l’altro non dobbiamo pensare che se scegliamo un tipo di lampada ne escludiamo un altro, anzi, per un’illuminazione completa e d’effetto possiamo abbinare diverse fonti luminose e ottenere una luce confortevole e completa. 

Se abbiamo scelto una lampada da terra semplice, andremo ad abbinarvi un tipo di lampada dal design più estroso e che andrà a creare un contrasto di forme che conquisterà tutti per la sua personalità forte. La lampada Cherry in ceramica è una delle nostre proposte più eccentriche ma di cui è impossibile non innamorarsi. La consigliamo in un ambiente moderno abbinata ad arredi più semplici perché gli occhi dovranno essere puntati tutti su di lei. Ogni volta che avremo ospiti, guardando questo modello penseranno, “dove hanno trovato questo pezzo unico”? 

Complementi d’arredo: consolle e scrittoi per impreziosire gli ambienti

Consolle e scrittoi sono complementi d’arredo molto eleganti e dalle linee esclusive oltre a essere degli oggetti pratici e funzionali. Si differenziano dalle classiche scrivanie perché hanno una linea più ricercata e sono meno ingombranti. Gli scrittoi dalle linee retrò sono indicati in studi eleganti al posto della solita scrivania ben piazzata, magari accanto a una libreria delle stesse tonalità. Le consolle invece sono più versatili perché possono arredare anche spazi stretti in cui è così difficile scegliere arredi e accessori adatti. 

Se state cercando una consolle colorata ma dallo stile più classico, allora vi consigliamo la consolle Libra di Tonin Casa. È realizzata in legno, le forme sono morbide, e un’unica linea curva ne delinea il design ricercato. Il semicerchio è sorretto da quattro gambe sottili e lievemente curvate alla base. È disponibile in diversi colori, partendo da tonalità neutre ad azzurri polverosi, per poi passare per un iconico giallo miele e rossi intensi. 

Dove inserire consolle e scrittoi

Le consolle possono trovare collocazioni in diversi contesti, a partire dall’entrata di casa a un living più classico, ma sono anche molto gettonate in camera da letto. In quest’ultima stanza possiamo optare per due tipi di modelli: 

  • una consolle dallo stile minimal, una proposta semplice e dalle linee essenziali da utilizzare come postazione trucco e incorniciandola con uno specchio importante.
  • Una consolle in stile shabby chic per un complemento d’arredo elegante che sia più decorativo che funzionale. 

La consolle Crile di Tonin Casa è realizzata proprio secondo le tendenze shabby. Fatta interamente in legno, presenta una linea morbida, curva e leggermente arcuata. Il corpo centrale è caratterizzato da un elegante cassetto centrale a sua volta sorretto da gambe sottili.

Gli scrittoi possono trovare diverse collocazioni. C’è chi li preferisce in salotto magari come fulcro di un elegante angolo lettura con tanto di poltrona in cuoio coordinata. Un’altra soluzione è di posizionare lo scrittoio in uno studio illuminato da una preziosa lampada a sospensione e dallo stile classico. 

Se invece di uno scrittoio elegante preferite un modello compatto e dal design moderno, allora date un’occhiata a lo scrittoio Taylor di Bontempi. Un modello davvero originale, con il piano rivestito in cuoio e con struttura in acciaio laccato in varie finiture. Il piano sagomato ha un porta oggetti sul davanti completamente rivestito in cuoio, con cuciture in tinta o in contrasto rispetto alla finitura che andremo a scegliere. Come seduta possiamo abbinarvi un comodo sgabello o una sedia ergonomica. 

Complementi d’arredo: tavolini e coffee table irresistibili

Tavolini e coffee table sono complementi d’arredo che non dovrebbero mai mancare in casa perché completano angoli come quello relax in salotto, ma sono anche accessori che possono essere utilizzati in tanti modi. Per esempio un tavolino  compatto e quadrato, oltre che essere collocato di lato al divano come base per una lampada da tavolo o per poggiarvi qualche accessorio di design, può essere usato come mobiletto TV, o come base d’appoggio per un giradischi. Cambiando ambiente, cambierà funzione perché versatile e pratico.

Volete acquistare un tavolino o un caffee table dal design esclusivo e dalle linee moderne? 

Ecco la proposta che fa per voi, il tavolino Velo di Tonin Casa così sinuoso e dalle linee essenziali che si integra perfettamente in ogni ambiente. È costruito in vetro curvo, è un oggetto resistente, e al tempo stesso leggero ed elegante che si poggia su stesso, sembra un vero e proprio velo che, ricadendo, forma una piccola “s”. Per un arredo in stile contemporaneo optate per finiture dai materiali in acciaio, mentre se volete qualcosa di più semplice e confortevole scegliete arredi in legno. 

Dove inserire tavolini e coffee table

Qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Quando pensiamo ai coffee table immaginiamo sempre tavolini dalle linee eleganti e i materiali preziosi abbinati a poltrone comode o davanti a un divano in pelle. Oltre che in soggiorno, i tavolini trovano massima espressione anche all’entrata di casa come base d’appoggio per un vaso colorato, oppure oggetti di design dalle forme astratte, come piccole sculture. C’è chi crea delle vere e proprie composizioni utilizzando anche cornici e stampe in prossimità di un piccolo tavolino che richiama le sfumature dei quadretti. 

Un tavolino che arreda in modo semplice l’ingresso di casa è Airone di Tonin Casa, formato da una struttura lineare e contemporanea che gioca con spazi e geometrie. Un tavolino con diversi specchi e scomparti che impreziosisce ogni angolo della casa. 

Un altro ambiente consigliato per un tavolino, stavolta in stile shabby chic, è il bagno. Lo utilizzeremo per poggiarvi delle riviste o anche prodotti per la cura del corpo che ci occorrono quotidianamente ed è meglio avere sempre sotto mano. 

E se abbiamo un bagno arredato in stile industrial, che tipo di tavolino sceglieremo?

Una soluzione in metallo antracite della collezione Passepartout caratterizzato dal design essenziale e dalle linee leggere con ripiani incassati montati con nessun sistema di fissaggio a vista.

Anche in camera da letto possiamo scegliere un tavolino dal design discreto e dai colori neutri da piazzare ai lati del letto se non abbiamo abbastanza spazio per il classico comodino, oppure optare per un modello colorato e dalle tonalità vivaci. 

Complementi d’arredo: librerie di design e dalle mille funzioni

Le librerie vengono utilizzate non solo per contenere e conservare i libri, ma possiamo affiancarvi altri oggetti, che siano accessori di design o semplici cornici e vasi. Ovviamente la scelta è solo nostra, ma in genere le soluzioni sono due:

  • mixare soprammobili e libri tra i diversi ripiani creando un gioco di forme diverse;
  • utilizzare le mensole e i ripiani della libreria solo ed esclusivamente per i libri

Se scegliamo di aggiungere ai libri altri oggetti, non dobbiamo riempire al massimo i ripiani, ma lasciare almeno un 30% di spazio libero così da non far sembrare la composizione troppo forzata e sul punto di esplodere. 

Una libreria infatti può contenere diversi oggetti, fotografie e cornici, CD musicali e vecchi vinili, accessori di tendenza, vasi decorativi, soprammobili, souvenir dei nostri ultimi viaggi, insomma un modo di valorizzare i dettagli emozionali che personalizzano la nostra casa. 

Una libreria capiente e che arreda grazie al suo design originale è la libreria fissa Nota di Tonin Casa. Una proposta unica, una libreria in metallo laccato con ripiani obliqui e pannello sullo schienale che si ispira alle noti musicali. L’estetica e la forma di questo modello ci consente una disposizione pratica pensata per dare movimento ai nostri libri. 

Dove collocare le librerie

Anche nel caso delle librerie, la collocazione è molto libera. Uno dei posti preferiti è sicuramente il salotto accompagnato da un angolo lettura così da poter immergersi nelle proprie letture ogni volta che vogliamo stando seduti comodamente accanto ai nostri gioielli di carta e inchiostro.  Un altro ambiente è lo studio, per chi ha spazio per una libreria capiente, ma c’è anche chi opta per modelli componibili e fissati al muro, come se fossero pensili.

Un’idea davvero pratica e salva spazio è la libreria a parete Pangea di Tonin Casa realizzata in metallo verniciato con schiena rivestita in legno e fissata a parete. Ciò che colpisce di questa libreria è la sua struttura, un insieme di cubi in legno e metallo che si avvicinano e si uniscono, formando una sorta di libreria-continente.  Pangea infatti si sviluppa modulare, riempiendo un'intera parete o solamente completandola, secondo i nostri gusti e le nostre esigenze di spazio. 

Possiamo collocare la libreria anche nella cameretta dei nostri figli partendo da un modello non molto grande che man mano riempiremo insieme alle loro richieste e ai nostri consigli aiutando a crescere i nostri piccoli lettori. 

Complementi d’arredo: pouf colorati e comodi per ambienti allegri e ordinati

Quante volte è capitato di trovarci in una stanza e non sentirci a nostro agio? Cerchiamo di capire quale potrebbe essere il motivo, forse quel divano datato, o le tende troppo pesanti. A volte sono dei piccoli particolari che modificano la percezione degli ambienti in cui viviamo e spesso il problema è proprio nel tipo d’illuminazione e nei colori, troppo smorti o del tutto assenti. Per portare vitalità in casa senza stravolgerla possiamo ricorrere a complementi d’arredo dai colori vivaci, pratici e comodi come i pouf.

Forme arrotondate, sedute comode e colori luminosi, queste sono le caratteristiche dei pouf, oggetti d’arredo davvero irresistibili e perfetti in ogni ambiente. I pouf Magic realizzati in tessuto o eco pelle ravvivano gli ambienti grazie al design giocoso e alle tonalità moderne. Ricchi di personalità, possono essere abbinati come seduta a un sistema di divani, trasformandosi in utili piani d'appoggio.

Dove collocare i pouf

Andremo a collocare questi simpatici arredi non solo in un living moderno, ma abbiamo tantissimi spazi a disposizione e abbinamenti da poter fare.

In camera da letto opteremo per quei modelli che fungono anche da contenitore così da potervi riporre la biancheria ma anche oggetti personali. Se invece in questo ambiente preferiamo un modello più esclusivo, allora opteremo per un elegante pouf in velluto in un’esclusiva tonalità verde oliva. Il pouf Dana può avere la forma sia rettangolare che la classica quadrata, ed è disponibile in tessuto o eco pelle con rifinitura pizzicata.

Il pouf è un accessorio tremendamente attuale e versatile che non può davvero mancare in casa perché è capace di sintetizzare diverse funzioni in un unico oggetto, garantendo il minimo ingombro insieme al massimo della praticità.

Possiamo contestualizzarlo anche in un piccolo bagno come contenitore per l'asciugamano e ovviamente nella cameretta dei bambini, una soluzione pratica e comoda per mettere in ordine i giocattoli.

Complementi d’arredo: quadri, oggetti di design e vasi brillanti

Oggetti e accessori piccoli possono davvero fare una grande differenza nei nostri ambienti? Certo che sì, ecco perché tra i complementi d’arredo necessari non possiamo fare a meno di quadri, oggetti di design e vasi. Sono degli accessori così versatili che possiamo collocarli ovunque e in qualsiasi punto anche perché occupano davvero poco spazio. 

I vasi vengono utilizzati non solo per contenere fiori e piante ma sono oggetti che decorano con stile gli ambienti. Possiamo usarli come veri e propri soprammobili soprattutto se hanno un design originale e un colore luminoso che irradia la stanza. Il vaso Call in ceramica e dal luminoso giallo è così bello che arreda gli spazi con la sua sola presenza.

Se amate l’arte e volete rendere irresistibile il vostro studio, allora non potrete fare a meno del meraviglioso quadro Oceano e mare in stucco e resina. Il dettaglio che conquista? La cornice golden black, semplice ma raffinata. Perfetto in un ambiente elegante come uno studio ma donerà spessore anche a un ingresso anonimo. 

Chi invece ama gli oggetti di design eccentrici e particolari, non potrà fare a meno delle sculture Habibi in ceramica disponibili in diverse finiture esterne: nero, bianco opaco o golden black con interno nero o bianco opaco. Oggetti che conquistano per l’estroso design che ricorda culture lontane. 

Questi oggetti daranno personalità ai nostri ambienti rispettando le giuste misure e proporzioni. Nelle case in cui prevalgono linee dritte e angoli spigolosi, questi oggetti dalle forme organiche e dai profili irregolari spezzeranno rigore e geometrie troppo simili alleggerendo anche l’atmosfera. 

E voi, siete pronti a scegliere i vostri complementi d’arredo preferiti per rendere unica e originale la vostra casa? Se avete dubbi o volete conoscere ulteriori dettagli, non esitate a contattarci per scoprire tutto sui nostri prodotti!

Email Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter
Riceverai uno Sconto del 5% su tutti i prodotti

Trasporto Gratuito

esclusi divani e letti
Per ordini superiori i 300€*

Contattaci

09:00-12:30 / 14:30-18:30
da lunedì a venerdì

(+39) 0541.740211
WhatsApp +39 3804793455

Feedback

cosa dicono di noi
I prezzi sono compresi di IVA
Si accettano pagamenti tramite carte di credito (circuiti Visa e Mastercard), bonifico bancario e Paypal.